Lavastoviglie.

Stazionerò alla Distanza che vuoi.

Mi ricordi i Pink Floyd in Vinile.

Roba da Psichedelia Commerciabile.

Il Caleidoscopio Frullatore di Equazioni.

Rasenta Caotico.

Amplificatori del Distorto.

Dell’E uguale ad Emmeci al Quadrato.

Colpiscimi di Pistola in Bemolle.

E Tonnellate d’Infanzia.

Carburante per Stelline in Sclere del Non ci Credo.

Negli Abissi dei Dubbi Adulti.

Inguine di un Cielo Scordato.

L’Autolavaggio per piatti Sordidi.

Custode di un altro dei Tuoi Cicli.

Ci Riempiva e ci Svuotava.

Contemporaneamente.

Brillantavi Impetuosa.

Ed era la Mezza Estate che portava il Meglio di Te.

Di Palpebre Blu Funesto.

Mi Appendi Fuori Luogo.

Simuli la Deforestazione di Te stessa.

Inventi Delfini che Non vorrei.

E Trovi il modo di Non farmi Dimenticare Mai.

Di quanto siano Fragili e Permalose le Mie Madonne.

La Brutalità dei Legami.

Grembo di Demoni.

Vuoti e Drenati.

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s